Bocconcini di tacchino al succo di mela

Vi informo che è questione di giorni prima che io inizi a tartassarvi con ricette natalizie, per cui questa è una delle ultime occasioni in cui vedrete un piatto sano. I bocconcini di tacchino al succo di mela sono veramente deliziosi, sono super croccanti e si preparano in pochissimo tempo (sono pronti in 10 minuti). Anche i più inesperti possono cimentarsi nella realizzazione di questo piatto, vi assicuro che è una passeggiata.

Ammetto che inizialmente l’abbinamento mela/tacchino mi aveva lasciato qualche dubbio, di solito la mela sta benone col maiale, ma credetemi, resterete stupiti dal risultato. Vi dico solo che le dosi indicate sono per 4 persone, ma a me è piaciuto così tanto che da sola ne ho mangiato 3 quarti. Mi sento di dire che rientra in quella categoria di piatti che il giorno dopo sono ancora più buoni, probabilmente perchè la carne ha il tempo di assorbire ancor di più il succo di mela. In caso, se restando in frigorifero si fosse asciugata troppo potete sfumarla nuovamente con altro succo o semplicemente con un po’ d’acqua. Fidatevi di me: provate assolutamente i bocconcini di tacchino al succo di mela, non ve ne pentirete.

Bocconcini di tacchino al succo di mela
Ingredienti per 4 persone:
  • 500 gr di petto di tacchino
  • 80 gr di mandorle tritate
  • 2 cucchiai di farina integrale (anche 00 andrà benissimo)
  • 1 bicchiere di succo di mela
  • olio evo
  • sale
  • pepe
Preparazione

Tagliate il tacchino a pezzetti e metteteli in una ciotola con le mandorle e la farina. Mescolate bene con le mani in modo che la carne sia tutta ricoperta.

Rosolate i bocconcini in una padella con un filo’ d’olio per circa 5 minuti, quinidi sfumate col succo di mela e proseguite la cottura per altri 4-5 minuti. Regolate di sale e di pepe e servite ben caldo.

Buona carne aromatica!

Bocconcini di tacchino al succo di mela

Crema di verze e patate

Le creme di verdure fanno parte delle mie piccole dipendenze culinarie stagionali, l’importante è che siano ben frullate, se trovo anche solo un pezzetto smetto di mangiare. In effetti mi rendo conto di avere la stessa maturità alimentare di un bambino di 3 anni, ma è così, ognuno ha le sue fisse. Oggi quindi vi propongo una crema di verze e patate dai sapori decisamente invernali. Vi consiglio di assaporarla in una fredda giornata piovosa, magari con dentro qualche crostino; vi assicuro che vi scalderà dalla testa ai piedi. La preparazione è molto semplice (alla fine si mette tutto in pentola e si frulla) e vi suggerisco di provarla anche se normalmente non amate le verze. Come me. Io in effetti di solito le detesto, ma all’interno di questo piatto hanno un sapore così delicato che le rendono veramente ottime anche per i palati più difficili.

Suggerimento: se sostituite il burro con l’olio o con la margarina vegetale avrete un piatto completamente vegano ed ancora più sano e leggero. Come sapete io difficilmente rinuncio al burro, ma in questo caso penso che il risultato sarebbe comunque ottimo.

Crema di verze e patate
Ingredienti per 4 persone:
  • 500 gr di verza
  • 400 gr di patate
  • 1 noce di burro
  • brodo vegetale
  • salvia
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale
  • pepe
Preparazione

Sbucciate le patate e tagliatele a pezzi.

Lavate e pulite la verza, quindi tagliatela non troppo finemente.

Rosolate in una casseruola l’aglio col burro e qualche foglia di salvia per qualche minuto, poi eliminate l’aglio, unite le patate e le verze e fate rosolare per 3-4 minuti. Coprite con brodo vegetale caldo, abbassate la fiamma e lasciate cucinare per circa mezz’ora col coperchio.

Frullate col frullatore ad immersione, regolate di sale e di pepe, quindi servite. I crostini ci stanno che è una meraviglia.

Buona crema di verze e patate!

Crema di verze e patate
Read more

Cous cous con verdure al forno

Il cous cous è uno di quegli alimenti che amo ma di cui, non so per quale motivo, mi dimentico l’esistenza. Qualche tempo fa l’ho visto con la coda dell’occhio al supermercato ed ho pensato “ecco di cosa avevo voglia da mesi senza rendermene conto” così l’ho messo subito nel carrello e me lo sono portato a casa. Per prepararlo ho pensato a delle verdure, ma stavolta cotte al forno perchè con l’avvicinarsi dell’autunno inizio a riufiutare le cose fredde e crude. Abbiamo quindi un primo piatto vegano molto semplice da preparare, la rottura maggiore consiste nel pulire le verdure. Mi piacerebbe potervi dire che si tratta di una ricetta adatta ai bambini ma il mio piccolo tiranno ha simulato i conati di vomito alla seconda forchettata. Forse ci sono troppe verdure per i cuccioli di uomo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr di cous cous
  • 10 pomodorini ciliegino
  • 3 patate
  • 2 peperoni rossi
  • 2 zucchine
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 1 melanzana
  • origano
  • olio evo
  • sale

Preparazione

Lavate tutte le verdure, taglietele a pezzetti di dimensione simile e disponetele insieme su una placca rivestita di carta da forno. Irroratele con olio evo, mescolatele bene e cucinatele in forno statico preriscaldato a 200 gradi per circa 40 minuti, dovranno essere morbide. Sfornate e salate.

Preparate il cous cous seguendo le indicazioni sulla confezione, quindi unitelo alle verdure aggiungendo un po’ di origano tritato ed un filo d’olio. Servite.

Buon cous cous!

Read more

Insalata croccante di quinoa

Avevo promesso che non avrei ceduto alle lusinghe della quinoa, ma non si può dire che non ci piace qualcosa se non la proviamo giusto? Ed ero sicura, anzi sicurissima, che un alimento così sano e leggero non sarebbe stato di mio gusto. Devo ammettere invece che mi è piaciuto, pure parecchio, ed incredibilmente anche Gu se ne è mangiato un piatto intero (ovviamente a lui era stato detto che si trattava di “pasta piccola dei puffi”). Questa insalata di quinoa croccante è vegana, senza glutine, crudista e terribilmente sana, ma vi assicuro che il sapore non manca. Se volete dare un po’ più di corpo al tutto potete sostituire la quinoa con quello che preferite: riso, pasta, bulgur o anche fregola andranno benissimo ugualmente.

Non preoccupatevi, per controbilanciare le scelte alimentari fin troppo leggere dell’ultimo periodo oggi ho fritto un numero spropositato di polpette di pesce. In un oceano di olio bollente. Sono sempre io.

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 gr di quinoa
  • 4 pomodori ramati
  • 2 carote
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 1 cetriolo
  • il succo di mezzo lime
  • menta
  • prezzemolo
  • olio evo
  • sale

Preparazione

Versate la quinoa in un colino e sciacquatela abbondantemente sotto l’acqua fredda (fatelo bene altrimenti risulterà amara). Cucinatela quindi in 400 ml di acqua bollente salata per almeno 10 minuti, a fuoco basso e col coperchio. Quando sarà trasparente e dai grani vedrete un germoglio sarà pronta. Scolatela, versatela in una ciotola, condite con un filo d’olio, mescolate e lasciatela lì a raffreddare.

Pelate tutte le verdure, eliminate i semi dal cetriolo e dai pomodori e riducete tutto a dadini piccoli.

Mettete nella stessa ciotola la quinoa fredda, le verdure, il prezzemolo e la menta tritati, il succo di lime, un filo d’olio e mescolate bene. Regolate di sale se necessario e riponete in frigorifero per almeno un’ora prima di servirla.

Buona leggerezza!

Read more

Linguine con crema al caprino

Le linguine con crema al caprino sono un primo piatto vegetariano, semplice e leggero ma decisamente gustoso. Potete tranquillamente proporlo anche ai più piccoli e se amate il piccante vi consiglio di aggiungere un pizzico di peperoncino. La preparazione è molto semplice e veloce: è un piatto perfetto se si ha poco tempo ed il frigo è un po’ vuoto.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr di linguine
  • 350 gr di pomodorini ciliegia
  • 200 gr di passata di pomodoro
  • 100 gr di caprino
  • basilico
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio evo
  • sale

Preparazione

Lavate e tagliate i pomodorini in quarti privandoli dei semi.

In padella fate insaporire l’aglio in 3 cucchiai d’olio, aggiungete la passata di pomodoro e cucinate per una decina di minuti; togliete l’aglio ed aggiungete il caprino a fuoco basso. Mescolate fino ad ottenere una crema; regolate di sale.

Spegnete il fuoco, aggiungete i pomodorini crudi, mescolate ed aggiungete un po’ di basilico.

Cucinate le linguine, scolatele, aggiungetele al sugo a fuoco moderato, mescolate per un minuto e servite.

Buona cremosità.

Read more

Ciambella light con cioccolato

Questa ciambella è davvero leggera, morbida e perfetta per la colazione di grandi e piccini. In casa avevo ancora delle uova di Pasqua che Gu non ha mangiato così le ho spezzettate ed aggiunte all’impasto, il che ha reso questo dolce super goloso (anche se un po’ meno light). La preparazione è veramente semplicissima, in pratica basta amalgamare insieme tutti gli ingredienti, quindi è adatta anche ai meno esperti in cucina.

Ingredienti:

  • 3 uova
  • 250 gr di farina 00
  • 140 gr di zucchero
  • 150 gr d’acqua
  • 100 gr di cioccolato delle uova di Pasqua
  • 70 gr di olio di semi di girasole
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • burro e farina per la tortiera

Preparazione

Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, aggiungete l’acqua, l’olio, la scorza di limone e mescolate.

Unite a poco a poco la farina setacciata col lievito ed un pizzico di sale; quando sarà pronto aggiungete metà del cioccolato a pezzetti ed amalgamate.

Versate il composto in uno stampo imburrato ed infarinato, quindi cospargete col cioccolato rimasto.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 30 minuti.

Buon riciclo delle uova di Pasqua!

Read more

Straccetti di pollo al limone e avocado

Se cercate un piatto estivo, sano e leggero, che però non manchi di gusto e sapore, questi straccetti di pollo fanno al caso vostro. L’avocado ed il limone donano una freschezza unica, che vi farà per un attimo dimenticare il fatto che siamo tutti chiusi in casa ormai da troppi giorni. La preparazione è come sempre semplicissima e molto veloce, in 10 minuti avrete servito un piatto che conquisterà tutti.

Ingredienti per 2 persone:

  • 4 fettine sottili di pollo
  • 1 avocado
  • il succo di 1 limone più un po’
  • farina integrale (qualsiasi farina va bene)
  • sale
  • pepe
  • olio evo

Preparazione

Dividete l’avocado a metà, togliete il seme e la buccia, tagliatelo a pezzetti e mettetelo in una ciotola con una spruzzata di limone ed un pizzico di sale.

Tagliate a striscioline le fettine di pollo, passatele nella farina e fatele dorare in una padella antiaderente unta con un filo d’olio. Quando si sarà creata un po’ di crosticina sfumate col succo di limone, lasciate evaporare ed aggiungete l’avocado.

Fate cuocere giusto un minuto, salate, pepate e servite.

Buona freschezza!

Read more