Muffin di carote

Ormai è da qualche tempo che sto mangiando in modo più sano ed equilibrato, ma nonostante tutti i miei sforzi, il piccolo Gu continua a disdegnare la maggior parte delle cose che metto sotto al suo naso. Se sto palesemente fallendo sulle portate principali, posso facilmente eliminare un po’ di schifezze limitando le buonissime (e da me tanto amate) merendine. I muffin di carote sono stati un successone, mi è bastato non comunicargli l’ingrediente principale e dire solo che si trattava di muffin alle nocciole. Una piccola bugia bianca che però ha avuto come risultato uno “gnammmmmmm” gioioso e qualche merendina in meno.

Le nocciole ci sono davvero, e ci sono anche un po’ di mandorle, perchè le avevo e stavano per scadere. Quello che manca sono le uova e devo dire che non si sente affatto la loro assenza. I muffin alle carote sono un’ottima colazione o una super merenda, sana e con pochi zuccheri, se proprio volete stare leggerissimi potete togliere il burro e sostituirlo con olio vegetale.

La preparazione fa parte della categoria “butta tutto dentro e mescola”, per cui è adatta proprio a tutti. Vi ci vorranno 10 minuti per preparare questi dolcetti, che non hanno nulla da invidiare alle merendine in commercio (parola di una giovane madre totalmente dipendente dagli zuccheri raffinati).

Muffin di carote
Ingredienti per 11 pezzi:
  • 200 gr di carote
  • 150 gr di farina 00
  • 80 gr di zucchero
  • 70 gr di burro
  • 60 gr di nocciole tritate
  • 20 gr di mandorle tritate
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 bustina di lievito
  • sale
Preparazione

Sciogliete il burro e lasciatelo raffreddare.

Pulite le carote, tritatele e mettetele in una ciotola. Unite tutti gli ingredienti (burro compreso) ed amalgamate bene. Versate il composto nei pirottini per muffin e cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 20-30 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire e servite.

Buona merenda!

Muffin di carote
Read more

Finta mousse light al cioccolato

L’astinenza da zuccheri inizia a farsi sentire e mi sta portando a cercare valide alternative in ogni dove. Così ho provato a fare questa finta mousse light al cioccolato, che ha pienamente (ed inaspettatamente) soddisfatto i miei desideri. Non ci sono zuccheri e non ci sono grassi al di fuori dello yogurt greco, il che la rende appunto una “finta” mousse, sana e leggerissima. Vedo che vi state domandando come io abbia potuto ottenere una consistenza sofficiosa senza buttarci dentro 6 litri di panna e la risposta vi sorprenderà. Signori e signore ho usato sua maestà l’acqua. Lo so, non potete credere ai vostri occhi e non potevo crederci nemmeno io, ma ha funzionato. Vi avviso subito, non otterrete ovviamente la stessa identica consistenza di una mousse fatta con la panna montata, ma sarà abbastanza soffice da farvi dimenticare il fatto che si tratti di un dolce light.

Come guarnizione ho optato per yogurt greco e lamponi freschi, perché diciamocelo, i lamponi col cioccolato fondente sono la fine del mondo, ed il risultato mi è piaciuto così tanto che non so nemmeno dirvi se piaccia al piccolo Gu, perchè l’ho mangiata tutta. Come ulteriore vantaggio penso che anche esteticamente faccia la sua degna figura, per cui potete tranquillamente offrirla a fine pasto ad ospiti e amici.

Per quanto riguarda le dosi io considero quelle indicate per 4 persone, ma ovviamente dipende tutto dalle dimensioni dei bicchierini. I miei sono abbastanza piccoli, avranno circa la capienza doppia rispetto a quella di una tazzina da caffè.

Infine: i tempi di preparazione, escluso il raffreddamento, si aggirano intorno ai 5 minuti, per cui è proprio il caso di dire che si tratta di un dolce che rientra nella categoria “minimo sforzo e massimo risultato”.

Finta mousse light al cioccolato
Ingredienti per 4 persone:
  • 150 gr di cioccolato fondente al 70%
  • 150 ml d’acqua
  • yogurt greco
  • lamponi
  • menta
Preparazione

Spezzettate grossolanamente il cioccolato, mettetelo in una ciotola e versatevi sopra l’acqua bollente. Mescolate bene con una frusta finchè il cioccolato si sarà sciolto completamente, poi fate raffreddare in frigorifero.

Una volta freddo montate il composto con le fruste elettriche fino ad ottenere una consistenza soffice. Disponete nei bicchierini, guarnite con yogurt greco, qualche lampone ed un po’ di menta fresca. Servite.

Buona finta mousse light al cioccolato!

Finta mousse al cioccolato
Read more

Involtini con marmellata di mirtilli

Ormai avrete capito che sono momentaneamente fissata con la pasta fillo. Oltre alla mia tendenza ad ossessionarmi ciclicamente coi cibi, si è aggiunta una componente che sta fomentando questa mia nuova mania gastronomica: è una delle poche cose che posso mangiare. Pasta sfoglia, brisé e frolla sono bandite per diversi motivi (zucchero, lievito, burro), ma la pasta fillo è leggerissma, in pratica è fatta di aria, per cui posso utilizzarla al posto delle sue grasse sorelle per inventarmi qualcosa. In questo caso ho fatto dei semplicissimi involtini con marmellata di mirtilli che ho poi “pucciato” nello yogurt greco. Cosa oltretutto coerente visto che la pasta fillo è anch’essa greca.

Comunque, il risultato è davvero golosissimo e non si sente affatto la mancanza di zucchero. Se non vi fidate potete spolverizzare gli involtini di zucchero semolato o di canna prima di metterli in forno, ma vi assicuro che non ce n’è bisogno. Come marmellata potete ovviamente scegliere quella che preferite e potete anche arricchire il ripieno aggiungendo un po’ di frutta fresca. Insomma, pochissime calorie per una colazione sana e veramente golosa!

involtini ocn marmellata di mirtilli
Ingredienti per 1 involtino:
  • 2 fogli di pasta fillo
  • marmellata di mirtilli senza zuccheri
  • yogurt greco
  • acqua
Preparazione

Prendete i fogli di pasta fillo e spennellateli con un po’ d’acqua, quindi piegateli una volta su sè stessi lungo il lato lungo. (Io avevo dei rettangoli da 37 cm x 25 cm, dopo la piegatura ho ottenuto dei rettangoli da 18,5 cm x 25 cm). Spennelate sempre con acqua la superficie di uno dei rettangoli ottenuti e disponetevi sopra l’altro, in questo modo sarà come aver sovrapposto 4 fogli di pasta fillo da 18,5 cm x 25 cm.

Distribuite al centro del vostro rettangolo, seguendo il lato lungo, un po’ di marmellata di mirtilli. Ripiegate verso l’interno i lati corti, poi arrotolate seguendo il lato lungo in modo da ottenre l’involtino. Spennellatelo con un po’ d’acqua.

Disponetelo su una placca rivestita di carta da forno ed infornate a 180 gradi per circa 20 minuti, il tempo necessario perché la superficie diventi dorata. Sfornate, lasciate intiepidire e servite accompagnandolo con un po’ di yogurt greco. Una libidine.

Buoni involtini con marmellata di mirtilli!

Involtini con marmellata di mirtilli
Read more