Torta di mele e marmellata

Siamo a settembre quindi è giunto il momento di iniziare ad infornare una torta di mele dietro l’altra almeno fin dopo l’epifania. Sto pensando di aprire una rubrica solo per questo dolce, provando ogni volta una ricetta diversa e terminando con l’incoronazione della vincitrice, che dite è una buona idea?

Mentre rimugino sul da farsi iniziamo con questa versione, che in realtà è il salvataggio di una preparazione sbagliata, ma il risultato è stato ottimo. Avrete una torta bella alta e compatta, ottima servita da sola o anche accompagnata con yogurt. La marmellata all’interno dell’impasto rende il tutto più morbido, senza probabilmente sarebbe risultata troppo asciutta, quindi scegliete quella che più vi piace ma non eliminatela dalla lista degli ingredienti.

Ingredienti:

  • 450 gr di farina 00
  • 150 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • 2 uova
  • 2 mele
  • 2 cucchiai di marmellata di albicocche
  • latte (almeno 150 ml)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • zucchero a velo

Preparazione

Sbattete le uova con lo zucchero, quindi unite la farina, il burro fuso freddo ed il lievito. Ecco qui l’errore della preparazione: c’è troppa farina, quindi è probabile che come nel mio caso vi ritroverete con briciole, non con un impasto. Per salvare il tutto aggiungete lentamente il latte fino ad ottenere un composto abbastanza denso ma lavorabile.

Versate metà composto in una tortiera rivestita di carta da forno, diponete metà delle delle mele tagliate a fettine, spennellate con 1 cucchiaio di marmellata, quindi aggiungete le restanti mele, la restante marmellata ed infine il composto rimasto.

Cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa un’ora (fate la prova stecchino mi raccomando), sfornate, lasciate raffreddare e sformate. Cospargete con zucchero a velo e servite.

Buona prima torta di mele!

Read more

Muffin alle pere e cioccolato

Nonostante l’autunno non sia ancora ufficialmente iniziato, posso affermare con risolutezza che per me ormai l’estate è finita/andata/hastalavista. Questo significa che tenterò di mantenere un certo contegno fino al 31 ottobre, ma dal primo novembre sappiate che inizierò ad addobbare la casa come se fosse il rifugio di Babbo Natale. Per questo però è ancora presto, per cui concentriamoci su cose autunnali, come per esempio le pere. E con cosa si abbinano divinamente le pere? Col cioccolato ovviamente. Ho mille varianti di dolci che prevedono questi due ingredienti, ma per primo voglio presentarvi questi muffin perfetti per la colazione o la merenda. Ho utilizzato farina di farro ma va bene anche la classica 00.

Ingredienti per 14 muffin:

  • 300 gr di farina di farro
  • 250 gr di olio di semi di arachide
  • 150 gr di zucchero
  • 50 gr di gocce di cioccolato
  • 1 vasetto di yogurt bianco
  • 1 pera
  • 1 bustina di lievito per dolci

Preparazione

In una ciotola sbattete con le fruste elettriche le uova con lo zucchero, quindi aggiungete continuando a mescolare la farina, l’olio, lo yogurt ed infine il lievito. Unite poi la pera sbucciata e tagliata a pezzetti e le gocce di cioccolato, amalgamate bene e versate il composto nei pirottini per i muffin.

Cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 30/35 minuti, fate sempre la prova stecchino. Sfornate, lasciate reffreddare e gustate.

Buon inizio autunno!

Read more

Torta al cocco

Una delle mie grandi passioni grastronomiche oltre al lime ed al cioccolato fondente è il cocco. I dolci che contengono questo alimento sono sempre tra i miei preferiti e, come per la torta di carote, non sono ancora sicura di aver trovato la mia versione preferita, per cui ne provo sempre una diversa. In questo caso abbiamo una torta al cocco con gocce di cioccolato perfetta per la colazione o la merenda. Contiene burro e zucchero in abbondanza per cui non si parla di una ricetta light, ma sicuramente il gusto non manca. La preparazione è molto semplice e mentre sarà in forno la vostra casa verrà invasa da un profumino delizioso.

Ingredienti:

  • 150 gr di fecola di patate
  • 150 gr di farina 00
  • 150 gr di burro morbido
  • 150 gr di zucchero
  • 100 gr di farina di cocco
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • gocce di cioccolata
  • latte (circa 1 bicchiere)

Preparazione

Utilizzando le fruste elettriche lavorate il burro a crema con lo zucchero, unite i tuorli uno alla volta, la farina 00, la fecola, la vanillina ed il lievito.

Versate il latte necessario per ottenere un composto di densità media (circa 1 bicchiere), quindi aggiungete le gocce di cioccolato (io ne ho messi 3 cucchiai ma dipende da quanto vi piace) ed 80 gr di farina di cocco. Amalgamate bene.

Versate il composto in una tortiera rivestita di carta da forno e cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa 40 minuti, fate sempre la prova stecchino.

Sfornate, lasciate raffreddare, sformate, decorate con la farina di cocco rimasta e servite.

Buona colazione coccosa!

Read more

Torta soffice di carote e mandorle

La torta di carote è uno dei classiconi tra i dolci da colazione/merenda e ne potete trovare mille milioni di versioni. Per quanto mi riguarda non ho ancora scelto quale sia la mia preferita, per cui ne preparo ogni volta una diversa e l’unica cosa che non cambia mai è che alla fine il risultato mi piace sempre, quindi dubito che ne metterò mai una al primo posto. In questo caso ho optato per una versione senza burro e senza olio ma con parecchie uova e parecchio zucchero. Ci sono poi un bel po’ di mandorle che rendono tutto molto croccante; la mia persona preferita che di solito ci va piano prima di dimostrare entusiasmo gastronomico se ne è uscita con un “wooow buonissima” al primo morso, quindi mi sento di consigliarvela vivamente. La preparazione è del tipo “versa tutto nella ciotola e mescola” quindi è adatta proprio a tutti.

Ingredienti:

  • 250 gr di carote grattugiate
  • 250 gr di mandorle con la pellicina
  • 250 gr di zucchero
  • 4 uova
  • zucchero a velo

Preparazione

Tritate le mandorle, quindi mettetele in una ciotola insieme allo zucchero, alle carote ed i tuorli; amalgamate bene.

Montate gli albumi a neve ben ferma ed uniteli delicatamente all’impasto.

Versate il composto in una tortiera rivestita di carta da forno e cucinate in forno statico preriscaldato a 170 gradi per 50 minuti (fate sempre la prova stecchino).

Sfornate, lasciate raffreddare, sformate e decorate con zucchero a velo.

Buon carotene!

Read more

Ciambella al caffè

Non so che effetto abbia su di voi il caldo, ma a me fa perdere la forza per compiere anche i gesti più banali. Per recuperare un po’ di energie ed iniziare la giornata senza commettere omicidi (almeno per un paio d’ore) ho pensato ad una ciambella al caffè. Se invece al mattino siete già agili e scattanti potete utilizzare il decaffeinato o il caffè d’orzo. Per quanto riguarda le calorie siamo messi bene perchè tra gli ingredienti non c’è il burro: si tratta di un dolce senza lattosio e con poco zucchero. La preparazione è davvero semplice ed adatta a tutti.

Ingredienti:

  • 3 uova
  • 200 gr di farina di farro (qualsiasi farina va bene)
  • 125 gr di zucchero
  • 100 ml di caffè tiepido
  • 100 ml di acqua frizzante
  • 100 ml di olio di semi di mais o arachide
  • 50 gr di maizena
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • pangrattato
  • zucchero a velo

Preparazione

Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Incorporate lentamente il caffè, l’olio e l’acqua.

A questo punto aggiungete un po’ per volta la farina, la maizena ed il lievito. Amalgamate bene e versate il composto in uno stampo unto con un filo d’olio e spolverizzato con un po’ di pangrattato.

Cucinate in forno ventilato preriscaldato a 180 gradi per circa 40 minuti (al solito fate la prova con lo stecchino di legno).

Sfornate, lasciate intiepidire, sformate e decorate con un po’ di zucchero a velo.

Buona ricarica di energia!

Read more

Ciambella veg al cacao e mandorle

Non vi spaventate non mi sono convertita al veganismo, ma dopo la super torta dell’ultima volta (se ve la siete persa la ritrovate qui) mi era avanzato del latte di mandorla così ho deciso di sperimentare un altro po’. Anche questa volta il risultato mi ha piacevolmente colpito: la super morbidezza e la cioccolosità sono veramente irresistibili. Devo ammettere che tutti questi riscontri positivi all’assenza di proteine animali mi stanno ammaliando; al supermercato vedo la quinoa che mi fa l’occhiolino ed il seitan mi guarda con fare seducente, ma non intendo cedere a tali avances. Quello che posso dire è che sicuramente quando potrò cercherò di evitare di usare il mio solito panetto da 250 gr di burro.

Ma torniamo alla ciambella: come farina ho utilizzato quella di farro ma andrà benissimo anche una normale 00 o una farina integrale. La preparazione è super facile ed il risultato è una torta perfetta per la colazione o la merenda, buonissima anche abbinata allo yogurt.

Ingredienti:

  • 230 gr di latte di mandorla
  • 200 gr di farina di farro
  • 160 gr di zucchero di canna grezzo
  • 80 gr di olio di semi di arachide
  • 40 gr di cacao amaro in polvere
  • 10 gr di lievito per dolci
  • 3 cucchiai di mandorle in scaglie
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

Mettete il latte in una ciotola, aggiungete lo zucchero e mescolate bene fino al suo scioglimento. Unite anche l’olio e mescolate ancora.

Aggiungete la farina, il cacao, il lievito, il sale, la vanillina, 2 cucchiai di mandorle ed amalgamate bene.

Versate il composto in uno stampo oliato, cospargete con le restanti mandorle e cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa 30 minuti.

Sfornate, lasciate raffreddare quindi trasferite su un piatto o un’alzatina. Servite per colazione o merenda.

Buon cacao!

Read more

Torta veg al cacao e albicocche

Chi mi conosce sa bene quanto io sia scettica nei confronti della cucina vegana ed i motivi sono innumerevoli, fondamentalmente una vita fatta di privazioni alimentari non fa per me (intolleranze a parte). Mentre però cercavo una ricetta per un dolce da colazione che non fosse troppo calorico mi sono imbattuta in questa torta vegana al cacao ed albicocche ed ho deciso di provare. Con estrema riluttanza ho comprato il latte di mandorla e con altrettanto scetticismo ho accettato la totale assenza di burro e uova. Ero molto perplessa mentre impastavo gli ingredienti e stavo già immaginando che sarebbe finito tutto nella spazzatura.

Ma.

Contro ogni pronostico e soprattutto contro la mia visione enogastronomica limitata ne è uscita una torta che mi sento di definire SPAZIALE (sì, sto urlando). Sarà la combinazione cacao-albicocche, sarà la morbidezza, sarà che il quantitativo di cacao è oltremodo eccessivo, sarà quel che sarà ma è veramente buonissima. La mia persona preferita ne ha mangiata metà in una volta sola; insomma provatela e vedrete che goduria!

Ingredienti:

  • 250 gr di latte di mandorla
  • 150 gr di zucchero di canna grezzo + 1 po’
  • 140 gr di farina di farro
  • 100 gr di olio di semi di arachide
  • 80 gr di cacao amaro in polvere
  • 10 gr di lievito per dolci
  • 2-3 albicocche
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

Mettete in una ciotola lo zucchero, aggiungete il latte e l’olio e mescolate con una frusta fino a far sciogliere lo zucchero.

Unite il cacao, la farina, il lievito ed il sale ed amalgamate.

Versate il composto in una tortiera rivestita di carta da forno, decorate con le albicocche tagliate a fettine e con una spolverata di zucchero di canna.

Cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 40 minuti (fate sempre la prova stecchino).

Sfornate, lasciate raffreddare completamente quindi toglietela dallo stampo e servite.

Buona goduria!

Read more

Crema di ricotta al caffè

La dipendenza da caffeina non mi abbandona in nessuna stagione, ma col caldo dell’estate a volte trovo difficile mandare giù il mio solito caffè macchiato bollente. Per far fronte a questo problema (e per liberarmi di un po’ di ricotta che stava per scadere) ho preparato questa cremina veramente sfiziosa e fresca che vi farà fare anche un figurone con eventuali ospiti. La preparazione è di una semplicità a dir poco imbarazzante, gli ingredienti sono pochi ed è pronta in 2 minuti. L’unica accortezza che vi suggerisco è di usare una ricotta molto asciutta, in caso contrario la crema verrà un po’ liquida.

Ingredienti per 2 tazzine:

  • 125 gr di ricotta
  • 20 gr di zucchero
  • 10 gr di latte
  • 30 gr di caffè preparato con la moka o con le capsule

Preparazione

Mettete in una ciotola la ricotta, lo zucchero ed il latte e montate con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto liscio.

Aggiungete il caffè freddo e montate per un altro minuto, servite.

Buona caffeina!

Read more

Torta soffice di carote e albicocche

I tentativi di mantenere una linea decente per il resto dell’estate continuano inesorabilmente, anche se quando si tratta di dolci il gioco si fa duro. Le torte che preferisco per la colazione di solito sono molto cioccolatose e ricche di burro, io amo il burro, forse l’ho già detto in passato. Comunque, devo ammettere che questa torta super soffice di carote e albicocche è riuscita a farsi amare dalla sottoscritta nonostante non presenti traccia del mio adorato grasso animale. Potete gustarla da sola o abbinarla ad uno yogurt bianco, in qualunque modo decidiate di proporla vi assicuro che sarà apprezzata proprio da tutti.

Ingredienti:

  • 400 gr di carote pulite e pelate
  • 300 gr di zucchero
  • 280 gr di farina 00
  • 250 gr di albicocche
  • 200 gr di olio di arachide
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • burro e farina per la tortiera

Preparazione

Frullate le carote insieme all’olio fino ad ottenere una crema.

Aggiungete le uova, la farina, il lievito, il sale, lo zucchero ed amalgamate bene.

Versate il composto in una tortiera imburrata ed infarinata, quindi disponetevi sopra le albicocche tagliate a pezzetti e passate in un po’ di farina.

Cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 80 minuti, fate la prova dello stecchino prima di togliere dal forno.

Lasciate intiepidire, sformate e servite.

Buoni olii vegetali!

Read more

Cheesecake di ricotta alle pesche

Mi sembra corretto informarvi del fatto che sono ufficialmente entrata in modalità “cheesecake”. Questo significa che probabilmente ve ne propinerò una diversa ogni 2 giorni, perchè quando la temperatura supera i 25 gradi questo è il dolce che più desidero mangiare. In questo caso abbiamo una cheesecake che richiede la cottura al forno, prossimamente sperimenterò una delle tante versioni senza cottura. A livello di calorie andiamo abbastanza bene, non è un dolce light ma, a differenza di altre ricette, non prevede l’utilizzo di panna e/o mascarpone. Potete scegliere la marmellata che più vi piace ed al posto del lime potete usare il limone. Il risultato è un dolce davvero rinfrescante e perfetto anche per fare colpo su eventuali ospiti.

Ingredienti:

  • 250 gr di biscotti secchi
  • 150 gr di burro
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 3 uova
  • 250 gr di ricotta
  • 1 vasetto di yogurt naturale
  • il succo di 1 lime
  • mezzo vasetto di marmellata di pesche

Preparazione

Fate sciogliere il burro in un pentolino. Tritate i biscotti nel mixer fino a ridurli in polvere, versatevi sopra il burro ed impastate bene. Distribuite il composto in uno stampo a cerniera rivestito di carta da forno; schiacciatelo bene con le mani per farlo aderire anche sui bordi. Riponete in frigorifero.

Sbattete con la frusta i tuorli con lo zucchero, aggiungete la ricotta, lo yogurt ed il succo di lime. Montate a neve gli albumi ed uniteli delicatamente all’impasto mescolando piano dal basso verso l’alto.

Versate la crema sul fondo di biscotti e cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 40/50 minuti. Sfornate, lasciate raffreddare, coprite con la marmellata di pesche e riponete in frigorifero.

Servite fredda.

Buona ricotta!

Read more