Panini ai fichi secchi

Da quando ho iniziato a sperimentare col lievito di birra non mi ferma più nessuno. I panini coi fichi secchi sono perfetti per la merenda, io li farcisco con marmellata di albicocche e li porto a Gu quando lo vado a prendere a scuola e lui apprezza moltissimo. Sono molto energetici, facili da preparare e non richiedono una lunga lievitazione. Una volta sfornati manterrano un colore abbastanza chiaro, tanto da domandarvi se siano cotti: la risposta è sì, sono cotti. Se volete un effetto super goloso e calorico, che ostruisca bene le arterie ma che dia gioia infinita, oltre alla marmellata potete aggiungere il burro. Libidine.

Ingredienti:
  • 500 gr di farina 00
  • 130 gr di fichi secchi
  • 20 gr di lievito di birra fresco
  • sale
Preparazione

Fate sciogliere il lievito in un po’ di acqua tiepida quindi mescolatelo con la farina, un pizzico di sale ed i fichi secchi sminuzzati. Impastate aggiungendo man mano l’acqua necessaria.

Una volta ottenuto un panetto omogeneo, copritelo con un telo e lasciatelo lievitare per circa 20 minuti. Lavoratelo nuovamente per un paio di minuti, poi dividetelo in 3 o 4 panetti, dandogli una forma tonda o ovale. Lasciate lievitare altri 10-15 minuti.

Cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti. Sfornate, fate intiepidire ed abbuffatevi.

Buona super merenda!

Read more

Aspettando Halloween: biscotti teschio

Siamo arrivati ad ottobre, il che significa solo una cosa: Halloween è alle porte. Ormai dovreste aver capito che a me di questa festività non importa un ciufolo (termine tecnico), per me l’unica cosa che conta davvero è il Natale, ma ormai Gu ha capito che prima di doni ed abeti ci sono mostri e streghe, per cui devo iniziare ad applicarmi. Dichiaro quindi ufficialmente aperta la rubrica “Aspettando Halloween” in cui verrano proposte ricette facili da proporre alle piccole pesti per festeggiare con gli amichetti questa ricorrenza di cui, lo ripeto, non mi interessa nulla.

Cominciamo quindi con dei biscotti a forma di teschio e farciti con cioccolato bianco. La preparazione è molto semplice e se preferite potete preparare una pasta frolla normale ed utilizzare il cioccolato fondente per la farcitura. Come preferite.

Ingredienti per 12 biscotti:

  • 140 gr di farina 00
  • 25 gr di cacao amaro in polvere
  • 1 tuorlo
  • 60 gr di burro
  • 60 gr di zucchero semolato
  • 1 bustina di vanillina
  • 100 gr di cioccolato bianco

Preparazione

Impastate la farina col cacao, lo zucchero, la vanillina, il tuorlo ed il burro freddo. Se vedete che la pasta frolla è troppo farinosa aggiungete un paio di cucchiai di acqua fredda. Formate un panetto, copritelo con la pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per circa mezz’ora.

Trascorso questo tempo stendetela con un mattarello e ricavate 24 cerchi (io ho utilizato una tazzina da caffè). Su 12 formate gli occhi aiutandovi col tappo di un pennarello.

Cucinate i biscotti in forno ventilato preriscaldato a 180 gradi per 10 minuti, poi sfornate e lasciate raffreddare.

Nel frattempo sciogliete a bagno maria il cioccolato bianco e lasciatelo intiepidire.

Versate un po’ di cioccolato fuso sui dischi interi, quindi appoggiatevi sopra quelli con gli occhi. Versate il cioccolato rimasto in una sac à poche e decorate creando la bocca.

Lasciate solidificare il cioccolato e servite.

Buoni biscotti!

Read more

Fagottini con pere e cioccolato

Pere e cioccolato è uno degli abbinamenti più collaudati e più goduriosi all’interno del panorama gastronomico. Se poi ci aggiungiamo anche la pasta sfoglia e la crema pasticcera ecco che nascono questi fagottini, che non mi pento di definire superlativi. Dopo averli sfornati e fatti intiepidire ne ho assaggiato uno e confesso che mi sono dovuta trattenere dall’istinto di mangiarli subito tutti e 6. Un tale autocontrollo è stato possibile solo perchè ero decisa a farli assaggiare a Gu, che ha approvato a pieni voti. Questo piatto entra quindi nella lista delle ricette #Guapproved (se non volete perdervene nemmeno una seguite #Guapproved su Instagram).

Per quanto riguarda la crema pasticcera io ho usato quella che mi era avanzata dalla preparazione della chiocciola alle mele (che potete trovare qui), quindi sappiate che le dosi che indicherò sono per una quantità di crema astronomica, vi consiglio di dimezzzarle.

Accendete il forno e preparatevi per una merenda dai sapori autunnali che piacerà a grandi e piccini.

Ingredienti per 6 fagottini:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 1 pera
  • 25 gr di cioccolato fondente
  • 1 uovo
  • zucchero

Ingredienti per la crema pasticcera:

  • 100 gr di zucchero
  • 30 gr di farina 00
  • 4 tuorli
  • 1 bacca di vaniglia
  • mezzo litro di latte

Preparazione

Per prima cosa preparate la crema pasticcera. Mettete in un pentolino il latte insieme ai semi della bacca di vaniglia e portate a bollore. Mettete in una casseruola i tuorli e lo zucchero, quindi mescolate bene. Aggiungete senza smettere di mescolare la farina e quando sarà ben amalgamata versate lentamente e sempre mescolando il latte bollente. Mettete sul fuoco e continuate a mescolare facendo sobbollire per 3-4 minuti. Anche se vi sembrerà leggermente liquida toglietela dal fuoco, si addenserà ulteriormente raffreddandosi. Versatela in una ciotola e lasciatela intiepidire.

Srotolate la pasta sfoglia e tagliatela in 6 rettangoli uguali. Disponete su ognuno un po’ di crema, 2 o 3 fettine sottili di pera ed un po’ di cioccolato fondente tritato grossolanamente. Spennellate i bordi con un po’ di uovo sbattuto, quindi chiudete i fagottini prima dal lato lungo, poi ripiegate i lati corti. Spennellateli col restante uovo sbattuto, create sulla superficie qualche incisione diagonale, quindi spolverizzateli con un po’ di zucchero.

Cucinate in forno statico preriscaldato a 200 gradi per 25 minuti.

Sfornate, lasciate intiepidire e servite.

Buona merenda!

Read more

Chiocciola di brioche alle mele

Forse non sono stata molto chiara nel comunicarlo me secondo il mio personalissimo calendario ormai praticamente è Natale, quindi bisogna mettersi d’impegno e buttarsi sui dolci lievitati che contribuiscono a creare la giusta atmosfera. Se poi ci aggiungiamo le mele beh, chevvelodicoafare (licenza poetica), sento già le campanelle delle renne che si avvicinano.

La preparazione di questa chiocciola di brioche alle mele è veloce? No. Possono prepararla anche i bambini? Mi dispiace no, non parliamo di una di quelle ricette che tanto amo in cui si infila tutto in una ciotola e si mischia. Ci vuole un po’ di impegno, non ecccessivo, ma un pochino. Quello che vi garantisco però è che poi non vedrete l’ora di fare colazione per poter affondare la faccia nella sua morbidezza.

Prima di inziare ci tengo a dire che con questo piatto si apre ufficialmente la rubrica “Gu approved”, che racchiude tutte le ricette apprezzate dal giudice di Masterchef più severo, il mio bimbo Guglielmo di 3 anni e mezzo. Potrete vedere nelle foto dei piatti una piccola coccarda che sancirà il superamento dell’esame di cucina e saprete che se è piaciuto a lui, sicuramente piacerà agli altri bambini. Se volete potete andare su Instagram e seguire #Guapproved per essere sicuri di non perdervi nemmeno un piatto. Ok ho finito, ecco la ricetta.

Ingredienti per l’impasto:

  • 250 gr di farina 00
  • 250 gr di farina Manitoba
  • 250 gr di latte (più un po’ per spennellare alla fine)
  • 60 gr di burro
  • 25 gr di lievito di birra fresco
  • 3 tuorli
  • 5 cucchiai di zucchero
  • sale

Ingredienti per la farcia:

  • 100 gr di zucchero
  • 30 gr di farina 00
  • 4 tuorli
  • mezzo litro di latte
  • 1 bacca di vaniglia
  • 100 gr di uvetta
  • 50 gr di pinoli
  • 1 mela a fettine

Preparazione

Sciogliete il lievito in parte dei 250 gr di latte tiepido.

Lavorate insieme la farina, il lievito sciolto, il latte rimasto, il burro morbido, lo zucchero, i tuorli ed un pizzico di sale. Impastate bene fino ad ottenere un panetto morbido, quindi mettetelo a lievitare in una ciotola coperta con la pellicola per 2 ore.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera. Mettete in un pentolino il latte insieme ai semi della bacca di vaniglia e portate a bollore. Mettete in una casseruola i tuorli e lo zucchero, quindi mescolate bene. Aggiungete senza smettere di mescolare la farina e quando sarà ben amalgamata versate lentamente e sempre mescolando il latte bollente. Mettete sul fuoco e continuate a mescolare facendo sobbollire per 3-4 minuti. Anche se vi sembrerà leggermente liquida toglietela dal fuoco, si addenserà ulteriormente raffreddandosi. Versatela in una ciotola e lasciatela intiepidire.

Mettete a mollo l’uvetta in acqua tiepida.

Riprendete l’impasto e stendetelo formando un quadrato grande. Cospargete la superficie con la crema pasticcera, l’uvetta strizzata, i pinoli e la mela tagliata a fettine, quindi arrotolate la pasta su se stessa. Avvolgetela formando una chiocciola ed adagiatela su una placca rivestita di carta da forno. Lasciatela lievitare altri 45 minuti, quindi spennellatela con un po’ di latte e fate qualche incisione trasversale non troppo profonda.

Cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 45 minuti.

Buon Natale!

Ps per farcirla ho usato circa 300 gr di crema pasticcera, quindi ve ne avanzerà un po’.

Read more

Pan brioche ai fichi

Siamo a settembre ed è tempo di fichi, che fanno parte dei miei frutti preferiti in assoluto. Non avevo ancora provato ad utilizzarli in un dolce ed ho deciso di iniziare con un pan brioche dai sapori delicati perfetto per fare colazione. Ecco il sapore è veramente delicato, ma penso che questa sia una caratteristica del pan brioche (è la prima volta che lo preparo per cui le mie sono tutte supposizioni, abbiate pietà di me). La mia persona preferita ha detto: “buono, sembra di mangiare un ottimo pane con marmellata di fichi”, il che effettivamente è vero. Per cui, se state cercando un dolce super zuccherato lasciate perdere, se invece avete voglia di pane e marmellata accendete il forno che si comincia.

Ingredienti:

  • 450 gr di fichi
  • 300 gr di farina 00
  • 90 gr di latte
  • 40 gr di burro
  • 40 gr di zucchero
  • 10 gr di lievito di birra fresco
  • 3 uova
  • il succo di mezzo limone
  • 1 bacello di vaniglia
  • sale

Preparazione

Intiepidite il latte e scioglietevi il lievito di birra insieme a 20 gr di zucchero.

Mettete la farina in una ciotola insieme ai semi del bacello di vaniglia, 10 gr sale, il latte col lievito ed iniziate ad impastare. Aggiungete le uova una alla volta e per ultimo il burro a temperatura ambiente. Quando avrete ottenuto un panetto elastico copritelo e lasciatelo lievitare per un’ora.

Togliete il picciolo dai fichi, tagliateli a metà e metteteli in una padella col succo di limone ed i restanti 20 gr di zucchero. Cucinate fino ad ottenere una crema, quindi spegnete e lasciate intiepidire.

Stendete la pasta su un foglio di carta da forno formando un rettandolo spesso mezzo centimentro. Stendetevi la crema di fichi lasciando libero 1/3 del rettangolo sul lato corto.

Arrotolate il pan brioche partendo dal lato corto con la crema, quindi mettete il rotolo in uno stampo da plum cake e lasciatelo lievitare per un’ora.

Cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 8 minuti, abbassate poi la temperatura a 160 gradi e proseguite la cottura per altri 50 minuti.

Sfornate, sformate e lasciate raffreddare.

Buon pane e marmellata!

Read more

Torta di mele e marmellata

Siamo a settembre quindi è giunto il momento di iniziare ad infornare una torta di mele dietro l’altra almeno fin dopo l’epifania. Sto pensando di aprire una rubrica solo per questo dolce, provando ogni volta una ricetta diversa e terminando con l’incoronazione della vincitrice, che dite è una buona idea?

Mentre rimugino sul da farsi iniziamo con questa versione, che in realtà è il salvataggio di una preparazione sbagliata, ma il risultato è stato ottimo. Avrete una torta bella alta e compatta, ottima servita da sola o anche accompagnata con yogurt. La marmellata all’interno dell’impasto rende il tutto più morbido, senza probabilmente sarebbe risultata troppo asciutta, quindi scegliete quella che più vi piace ma non eliminatela dalla lista degli ingredienti.

Ingredienti:

  • 450 gr di farina 00
  • 150 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • 2 uova
  • 2 mele
  • 2 cucchiai di marmellata di albicocche
  • latte (almeno 150 ml)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • zucchero a velo

Preparazione

Sbattete le uova con lo zucchero, quindi unite la farina, il burro fuso freddo ed il lievito. Ecco qui l’errore della preparazione: c’è troppa farina, quindi è probabile che come nel mio caso vi ritroverete con briciole, non con un impasto. Per salvare il tutto aggiungete lentamente il latte fino ad ottenere un composto abbastanza denso ma lavorabile.

Versate metà composto in una tortiera rivestita di carta da forno, diponete metà delle delle mele tagliate a fettine, spennellate con 1 cucchiaio di marmellata, quindi aggiungete le restanti mele, la restante marmellata ed infine il composto rimasto.

Cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa un’ora (fate la prova stecchino mi raccomando), sfornate, lasciate raffreddare e sformate. Cospargete con zucchero a velo e servite.

Buona prima torta di mele!

Read more

Muffin alle pere e cioccolato

Nonostante l’autunno non sia ancora ufficialmente iniziato, posso affermare con risolutezza che per me ormai l’estate è finita/andata/hastalavista. Questo significa che tenterò di mantenere un certo contegno fino al 31 ottobre, ma dal primo novembre sappiate che inizierò ad addobbare la casa come se fosse il rifugio di Babbo Natale. Per questo però è ancora presto, per cui concentriamoci su cose autunnali, come per esempio le pere. E con cosa si abbinano divinamente le pere? Col cioccolato ovviamente. Ho mille varianti di dolci che prevedono questi due ingredienti, ma per primo voglio presentarvi questi muffin perfetti per la colazione o la merenda. Ho utilizzato farina di farro ma va bene anche la classica 00.

Ingredienti per 14 muffin:

  • 300 gr di farina di farro
  • 250 gr di olio di semi di arachide
  • 150 gr di zucchero
  • 50 gr di gocce di cioccolato
  • 1 vasetto di yogurt bianco
  • 1 pera
  • 1 bustina di lievito per dolci

Preparazione

In una ciotola sbattete con le fruste elettriche le uova con lo zucchero, quindi aggiungete continuando a mescolare la farina, l’olio, lo yogurt ed infine il lievito. Unite poi la pera sbucciata e tagliata a pezzetti e le gocce di cioccolato, amalgamate bene e versate il composto nei pirottini per i muffin.

Cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 30/35 minuti, fate sempre la prova stecchino. Sfornate, lasciate reffreddare e gustate.

Buon inizio autunno!

Read more

Torta al cocco

Una delle mie grandi passioni grastronomiche oltre al lime ed al cioccolato fondente è il cocco. I dolci che contengono questo alimento sono sempre tra i miei preferiti e, come per la torta di carote, non sono ancora sicura di aver trovato la mia versione preferita, per cui ne provo sempre una diversa. In questo caso abbiamo una torta al cocco con gocce di cioccolato perfetta per la colazione o la merenda. Contiene burro e zucchero in abbondanza per cui non si parla di una ricetta light, ma sicuramente il gusto non manca. La preparazione è molto semplice e mentre sarà in forno la vostra casa verrà invasa da un profumino delizioso.

Ingredienti:

  • 150 gr di fecola di patate
  • 150 gr di farina 00
  • 150 gr di burro morbido
  • 150 gr di zucchero
  • 100 gr di farina di cocco
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • gocce di cioccolata
  • latte (circa 1 bicchiere)

Preparazione

Utilizzando le fruste elettriche lavorate il burro a crema con lo zucchero, unite i tuorli uno alla volta, la farina 00, la fecola, la vanillina ed il lievito.

Versate il latte necessario per ottenere un composto di densità media (circa 1 bicchiere), quindi aggiungete le gocce di cioccolato (io ne ho messi 3 cucchiai ma dipende da quanto vi piace) ed 80 gr di farina di cocco. Amalgamate bene.

Versate il composto in una tortiera rivestita di carta da forno e cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa 40 minuti, fate sempre la prova stecchino.

Sfornate, lasciate raffreddare, sformate, decorate con la farina di cocco rimasta e servite.

Buona colazione coccosa!

Read more

Torta soffice di carote e mandorle

La torta di carote è uno dei classiconi tra i dolci da colazione/merenda e ne potete trovare mille milioni di versioni. Per quanto mi riguarda non ho ancora scelto quale sia la mia preferita, per cui ne preparo ogni volta una diversa e l’unica cosa che non cambia mai è che alla fine il risultato mi piace sempre, quindi dubito che ne metterò mai una al primo posto. In questo caso ho optato per una versione senza burro e senza olio ma con parecchie uova e parecchio zucchero. Ci sono poi un bel po’ di mandorle che rendono tutto molto croccante; la mia persona preferita che di solito ci va piano prima di dimostrare entusiasmo gastronomico se ne è uscita con un “wooow buonissima” al primo morso, quindi mi sento di consigliarvela vivamente. La preparazione è del tipo “versa tutto nella ciotola e mescola” quindi è adatta proprio a tutti.

Ingredienti:

  • 250 gr di carote grattugiate
  • 250 gr di mandorle con la pellicina
  • 250 gr di zucchero
  • 4 uova
  • zucchero a velo

Preparazione

Tritate le mandorle, quindi mettetele in una ciotola insieme allo zucchero, alle carote ed agli albumi; amalgamate bene.

Montate gli albumi a neve ben ferma ed uniteli delicatamente all’impasto.

Versate il composto in una tortiera rivestita di carta da forno e cucinate in forno statico preriscaldato a 170 gradi per 50 minuti (fate sempre la prova stecchino).

Sfornate, lasciate raffreddare, sformate e decorate con zucchero a velo.

Buon carotene!

Read more

Ciambella al caffè

Non so che effetto abbia su di voi il caldo, ma a me fa perdere la forza per compiere anche i gesti più banali. Per recuperare un po’ di energie ed iniziare la giornata senza commettere omicidi (almeno per un paio d’ore) ho pensato ad una ciambella al caffè. Se invece al mattino siete già agili e scattanti potete utilizzare il decaffeinato o il caffè d’orzo. Per quanto riguarda le calorie siamo messi bene perchè tra gli ingredienti non c’è il burro: si tratta di un dolce senza lattosio e con poco zucchero. La preparazione è davvero semplice ed adatta a tutti.

Ingredienti:

  • 3 uova
  • 200 gr di farina di farro (qualsiasi farina va bene)
  • 125 gr di zucchero
  • 100 ml di caffè tiepido
  • 100 ml di acqua frizzante
  • 100 ml di olio di semi di mais o arachide
  • 50 gr di maizena
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • pangrattato
  • zucchero a velo

Preparazione

Montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Incorporate lentamente il caffè, l’olio e l’acqua.

A questo punto aggiungete un po’ per volta la farina, la maizena ed il lievito. Amalgamate bene e versate il composto in uno stampo unto con un filo d’olio e spolverizzato con un po’ di pangrattato.

Cucinate in forno ventilato preriscaldato a 180 gradi per circa 40 minuti (al solito fate la prova con lo stecchino di legno).

Sfornate, lasciate intiepidire, sformate e decorate con un po’ di zucchero a velo.

Buona ricarica di energia!

Read more