Chiocciole con broccoli e salsiccia

La situazione sta ormai rendendo evidente che il giorno di Natale le tavolate saranno composte da circa 2-3 persone. Una tristezza infinita, ma una soluzione necessaria visto quello che sta accadendo. Cosa possiamo fare per tirarci sù il morale? Ovviamente faremo così tante videochiamate che il telefono ci si scioglierà tra le mani, ma una volta fatti gli auguri a tutti i parenti, dal primo al decimo grado, resta solo una cosa da fare: rimpinzarsi di antipasti. Ormai il pranzo di Natale me lo immagino così: un pasto esclusivamente a base di tartine, crostini, olive e affettati. Non serve più preparare otto primi e quindici secondi, facciamo un mucchio di antipasti e tuffiamoci da mattina a sera nei salatini (sto delirando scusate). E tra i vari stuzzichini che possiamo preparare vi consiglio le chiocciole con broccoli e salsiccia, che potete farcire con quello che preferite. Io avevo i broccoli e avevo la salsiccia, ma se avete speck e fontina andrà benissimo lo stesso. E se avete solo crema spalmabile alle nocciole non c’è problema, preparerete il dolce.

Chiocciole con broccoli e salsiccia
Ingredienti:
  • 1 rotolo di pasta sfoglia (meglio se rettangolare)
  • 250 gr di salsiccia
  • 150 gr di broccoli
  • 30 gr di parmigiano grattugiato
  • 2 uova
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo
  • sale
  • pepe
Preparazione

Lessate i broccoli in acqua bollente, scolateli e tritateli grossolanamente.

Sbucciate l’aglio e fatelo rosolare in una padella con 3 cucchiai d’olio, eliminatelo ed unite i broccoli. Fate insaporire a fuoco alto per 3 minuti, poi spegnete e lasciate raffreddare. Mettete nel mixer i broccoli, la salsiccia spellata, 1 uovo, il parmigiano, sale e pepe.

Spalmate il composto sulla pasta sfoglia, quindi arrotolatela formando un salame. Tagliatelo a fette di circa 1,5 cm, poi disponete i dischi su una placca rivestita di carta da forno e spennellate con l’uovo rimasto sbattuto.

Cucinate in forno statico preriscaldato a 200 gradi per circa 20 minuti, dovranno essere ben dorate. Sfornate, lasciate intiepidire e servite.

Buone chiocciole con broccoli e salsiccia!

Chiocciole con broccoli e salsiccia
Read more

Torta salata ai funghi e Brie

Le torte salate sono sempre un’ottima soluzione quando si ha un pranzo: possono essere servite come antipasto o come contorno e piacciono a tutti. Per il pranzo di Natale ho pensato ad una torta salata ai funghi e brie bella ricca e piena di sapori invernali. Tra gli ingredienti c’è anche il prosciutto crudo, ma se lo eliminate avrete un piatto vegetariano ed adatto anche alla cena della vigilia.

La preparazione è molto semplice, in pratica basta mischiare tutto insieme, per cui non perderete molto tempo in cucina. Per quanto riguarda i funghi io ho utilizzato quelli surgelati, ovviamente quelli freschi andranno ancora meglio ma sappiate che la loro pulizia richiede un po’ di tempo; se non avete fretta sono la soluzione ideale. Come tocco finale vi consiglio di profumarla ulteriormente con qualche ago di rosmarino o con un pizzico di timo.

Torta salata ai funghi e brie
Ingredienti:
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 500 gr di funghi misti
  • 200 gr formaggio Brie
  • 50 gr di prosciutto crudo
  • 2 scalogni
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di panna da cucina
  • parmigiano grattugiato
  • olio evo
  • sale
Preparazione

Tritate gli scalogni e l’aglio e fateli appassire in una padella antiaderente con un cucchiaio d’olio. Aggiungete i funghi (se usate quelli freschi prima puliteli e tagliateli a pezzetti) e cucinate finchè tutta l’acqua che rilasciano sarà evaporata. Salate, aggiungete la panna, cucinate per un paio di minuti poi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

Tagliate a pezzetti il Brie e a striscioline il prosciutto crudo, quindi uniteli ai funghi.

Srotolate il disco di pasta sfoglia, bucherellate il fondo con una forchetta quindi spolverizzetelo con un po’ di parmigiano grattugiato. Aggiungete il composto di funghi, quindi ripiegate i bordi della pasta all’interno e spennellateli con l’uovo sbattuto.

Cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 30-40 minuti. Servite tiepida.

Buona torta salata ai funghi e Brie!

Torta salata ai funghi e brie
Read more

Supplì di riso

I supplì di riso sono un classicone della cucina italiana, non mi azzardo ad indicare una precisa zona di origine per evitare faide per rivendicare la paternità della ricetta originale. Mi limiterò a dire che i supplì di riso a volte sono uno degli unici motivi per cui mi metto a cucinare un risotto. Ne faccio intenzionalmente tantissimo per averne abbastanza per poter fare i supplì. Si tratta quindi di una ricetta del riciclo, per la quale qualsiasi risotto andrà bene; in questo caso ho utilizzato il risotto alla paesana (la ricetta la trovi cliccando qui). Ovviamente più il risotto è saporito e più lo saranno i vostri supplì; se proprio volete esagerare potete farcirli al centro con del formaggio come la scamorza affumicata, in modo da creare un cuore filante che farà impazzire di gioia proprio tutti.

Se amate la cucina sana giratevi da un’altra parte (Ariella non guardare) perchè bisogna friggere in abbondantissimo olio di semi.

La preparazione è semplicissima e per quanto riguarda le dosi sono tutte “ad occhio”, o più elegantemente “qb”, perchè trattandosi di una ricetta da preparare con gli avanzi tutto dipende da quanto risotto avete a disposizione.

Supplì di riso
Ingredienti:
  • risotto avanzato
  • 1 o 2 uova
  • farina qb
  • pangrattato qb
  • olio di semi
Preparazione

Prendete il risotto avanzato (freddo) e create con le mani delle palline di media grandezza. Per capirci: più grandi di una pallina da golf ma più piccole di una da tennis.

Passatele nella farina, poi nell’uovo sbattuto ed infine nel pangrattato. Se proprio volete fare i goduriosi potete fare una doppia panatura e quindi passarli nuovamente nell’uovo e nel pangrattato. Io mi sono limitata ad una panatura ed erano comunque buonissimi, quindi decidete voi.

Friggete i vostri supplì di riso in abbondante olio di semi bollente finchè saranno ben dorati. Scolateli, asciugateli bene e serviteli ben caldi.

Buona goduria!

Read more

Aspettando Halloween: uova ripiene con ragno

Continuiamo nella ricerca di piatti da proporre per festeggiare Halloween come si deve. Queste uova ripiene sono un antipasto semplicissimo e veloce, perfetto per la serata che ci attende. Mi duole ammettere che non si tratta di una ricetta #Guapproved, in quanto mio figlio appena vede delle uova scappa a gambe levate (anche in assenza di ragni). Confido nel fatto che i vostri ospiti siano meno selettivi di lui nella scelta del cibo.

Per quanto riguarda il ripieno io ho realizzato una crema al prosciutto cotto, ma potete usare ciò che preferite. Mousse di tonno o di salmone andranno benissimo comunque.

Uova ripiene di Halloween
Ingredienti per 4 pezzi:
  • 2 uova
  • 1 fetta di prosciutto cotto
  • 1 cucchiaio di formaggio spalmabile
  • 4 olive nere denocciolate
  • latte qb
  • sale
Preparazione

Rassodate le uova in acqua per 8/9 minuti dal bollore, quindi passatele sotto l’acqua fredda per bloccarer la cottura. Eliminate il guscio e tagliatele a metà per il senso della lunghezza, poi prelevate delicatamente i tuorli e metteteli in una ciotola.

Unite ai tuorli il prosciutto cotto, il formaggio spalmabile ed un pizzico di sale, quindi frullate col frullatore ad immersione. Se notate che il composto è troppo denso aggiungete un pochino di latte fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Farcite le uova con la crema di prosciutto.

Tagliate a metà le olive nere e disponetele sopra alle uova, saranno il corpo dei vostri ragni. Con le metà avanzate ricavate le zampe e terminate di decorare. Riponete in frigorifero e tirate fuori mezz’ora prima di servire.

Buon antipasto di paura!

Uova ripiene di Halloween
Read more

Le crocchette di zucca di Ariella

Ariella è la mamma della mia persona preferita, e qualche settimana fa ha preparato delle crocchette di zucca davvero strepitose. Il vero problema è che aveva fatto tutto secondo la famosa e prestigiosissima tecnica “ad occhio”, per cui per le dosi sono andata a sentimento.

Per quanto riguarda gli ingredienti ho aggiunto le patate lesse, che non erano presenti nella versione originale, e non ho messo la ricotta perchè mi ero completamente dimenticata di comprarla. A livello di sapore il mio voto è dieci, a livello di consistenza mi sono venute un po’ troppo morbide, probabilmente avrei dovuto aggiungere altro pangrattato all’impasto o un po’ di farina.

La cottura è in padella ma sono abbastanza sicura che verrebbero buonissime anche in forno; la preparazione è semplice e, se non verranno divorate tutte, potrete conservarle in freezer. Potete servirle come antipasto o come contorno, quello che è certo è che andranno a ruba.

Crocchette di zucca

Ingredienti per 16 crocchette:

  • 500 gr di zucca pulita
  • 150 gr di patate
  • 50 gr di speck a dadini
  • 1 scalogno
  • 1 uovo
  • pangrattato
  • parmigiano grattugiato
  • rosmarino
  • olio evo
  • sale
  • pepe

Preparazione

Lessate le patate e schiacciatele con lo schiacciapatate.

Tritate lo scalogno e fatelo rosolare in una padella con un filo d’olio, aggiungete la zucca tagliata a pezzi, quindi abbassate il fuoco e cucinate col coperchio per circa 20 minuti. Se necessario aggiungete un po’ d’acqua. Quando la zucca sarà ben cotta e si sarà asciugata bene trasferitela in una ciotola e schiacciatela con una forchetta.

Aggiungete le patate, l’uovo, il rosmarino, sale, pepe, parmigiano grattugiato, lo speck ed il pangrattato necessario a rendere il composto lavorabile. Amalgamate bene e create le crocchette con le mani.

Cucinate in una padella con un filo d’olio a fuoco medio per un paio di minuti per lato. Servite calde.

Buona zuccosità!

Crocchette di zucca
Read more

Frittata arrotolata agli spinaci

Per la rubrica “cerchiamo di far mangiare la verdura ai bambini restando sani di mente” vi propongo un piatto unico che qui ha spopolato. Sarà la consistenza soffice, sarà che è fredda, sarà che Gu si tuffa ovunque veda del formaggio: questa frittatina ha raggiunto pienamente lo scopo. Uno dei tanti aspetti positivi è che potete prepararla anche il giorno prima, lasciarla in frigorifero e tirarla fuori al momento di servirla. Potete farcirla con quello che preferite o che più piace alle vostre piccole pesti, si prepara in fretta e risolve facilmente il problema di cosa mangiare a pranzo con questo caldo.

Frittata arrotolata agli spinaci

Ingredienti per una frittata:

  • 2 uova
  • 2 fette di prosciutto cotto
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 cubetto di spinaci surgelati
  • formaggio spalmabile
  • olio evo
  • sale

Preparazione

Cucinate gli spinaci in un pentolino con pochissima acqua, fateli asciugare bene, quindi frullateli col frullatore ad immersione e lasciateli intiepidire.

Sbattete bene le uova con una forchetta, aggiumgere gli spinaci, il parmigiano ed un pizzico di sale ed amalgamare bene.

Versare il composto in una padella antiaderente ben calda e unta con un filo d’olio, attendete qualche minuto quindi girate la frittata e ultimate la cottura. Rovesciate la fritatta su un piatto, asciugate dall’olio in eccesso e lasciate intiepidire.

Spalmate sulla frittata un po’ di formaggio cremoso, aggiungete il prosciutto ed arrotolatela su se stessa. Rivestite il rotolino con alluminio e riponete in frigorifero. Tiratela fuori poco prima di servirla e tagliatela a fette.

Buona verdura!

Frittata arrotolata agli spinaci
Read more

Torta salata agli spinaci

Le torte salate sono una soluzione pratica per svuotare il frigorifero creando qualcosa di gustoso. Sono un’ottimo antipasto ma si addicono anche come stuzzichino durante feste o aperitivi. In questo avevo degli spinaci, del caprino in scadenza e delle patate lesse: devo dire che il risultato è stato un successone. La preparazione è veramente adatta a tutti e si realizza in poco tempo; se poi avete molte persone a tavola potete tranquillamente prepararla il giorno prima essendo buonissima a temperatura ambiente. Potete sostituire il caprino con qualsiasi formaggio spalmabile e al posto degli spinaci andranno benissimo anche zucchine. Se c’è qualche vegetariano basta eliminare il prosciutto cotto ed il gioco è fatto.

Torta salata agli spinaci

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta brisée
  • 5 cubetti di spinaci surgelati
  • 2 patate
  • 80 gr di caprino
  • 4 fette di prosciutto cotto
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • sale
  • latte qb

Preparazione

Cucinate gli spinaci in un pentolino con 2 cucchiai d’acqua, fateli asciugare bene , quindi frullateli.

Lessate le patate, pelatele, tagliatele a pezzetti e lasciatele raffreddare.

Amalgamate in una ciotola gli spinaci con le patate, il caprino, l’uovo, il parmigiano ed un pizzico di sale.

Rivestite la pasta brisée con le fette di prosciutto cotto, quindi versatevi sopra il composto e ripiegate i bordi.

Spennellate i bordi con un po’ di latte, poi cucinate in forno statico preriscaldato per 20/30 minuti.

Sfornate, lasciate intiepidire e servite.

Buon appetito!

Torta salata agli spinaci
Read more

Grissini di sfoglia con speck e scamorza affumicata

I grissini di pasta sfoglia sono un antipasto perfetto per una cena con amici: sono velocissimi da preparare e potete farcirli praticamente con qualsiasi cosa. Io ho scelto lo speck e la scamorza affumicata ma va bene qualsiasi affettato e qualsiasi formaggio. La preparazione è veramente semplice e adatta a tutti, quindi cominciamo.

Grissini di sfoglia con speck e scamorza affumicata

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 80 gr di scamorza affumicata
  • 4 fette di speck
  • 1 uovo

Preparazione

Srotolate la pasta sfoglia.

Grattugiate la scamorza utilizzando una grattugia a fori larghi e tagliate lo speck a striscioline.

Farcite quindi metà della sfoglia, ripiegate la parte senza farcitura su quella col condimento e premete sui bordi. Tagliate delle striscioline verticali e arrotolatele su loro stesse, disponetele su una teglia rivestita di carta da forno e spennellatele con l’uovo sbattuto.

Cucinate in forno statico preriscaldato a 200 gradi per 20 minuti.

Sfornate, lasciate intiepidire e servite.

Buona croccantezza!

Grissini di sfoglia con speck e scamorza affumicata
Read more

Torta salata di zucchine

Per la rubrica “1000 modi per utilizzare le zucchine” vi presento una torta salata veramente saporita. La scamorza affumicata e la mortadella arricchiscono questo piatto che a mio avviso è un ottimo antipasto per una cena con gli amici.

Torta salata di zucchine

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta brisée
  • mezza cipolla
  • 5 zucchine piccole
  • 100 gr di formaggio spalmabile
  • 80 gr di scamorza affumicata
  • 3 fette di mortadella
  • 1 uovo
  • parmigiano grattugiato
  • latte qb
  • olio evo
  • sale

Preparazione

Tritate la cipolla e fatela soffriggere in una padella antiaderente con un filo d’olio.

Aggiungete le zucchine lavate, pulite e tagliate a pezzetti; lasciate cuocere per 10/15 minuti.

Frullate col mixer le zucchine insieme al formaggio spalmabile, quindi trasferite in una ciotola.

Aggiungete l’uovo, la scamorza affumicata tagliata a dadini, qualche cucchiaio di parmigiano grattugiato, regolate di sale ed amalgamate bene.

Srotolate la pasta brisée, adagiatela con la sua carta da forno in uno stampo da crostata e bucherellatela con una forchetta.

Disponete sopra alla pasta brisée le fette di mortadella, quindi versatevi sopra il composto di zucchine. Ripiegate i bordi e spennellateli con un po’ di latte.

Cucinate in forno statico preriscaldato a 200 gradi per 30 minuti.

Sfornate, lasciate intiepidire e servite.

Buona serata!

Torta salata di zucchine
Read more

Medaglioni di patate

Sto sognando ad occhi aperti un aperitivo… caraffe di spritz e stuzzichini di ogni tipo da mettere sotto ai denti. Questa voglia irrefrenabile di vita sociale mi ha portato ad avere le allucinazioni e ad organizzare una tavolata con tutti i peluches di Gu ai quali far provare questi medaglioni di patate con prosciutto cotto.

Sono fritti, hanno il cuore filante e potete farcirli con quello che più vi piace, quando potrò farli assaggiare a delle persone in carne ed ossa saranno un successo assicurato, anche perché fritta è buona pure una ciabatta.

La preparazione è molto semplice: per realizzarli ho utilizzato un coppapasta di 9 cm di diametro ed in questo modo me ne sono venuti 2 belli grossi. Se non volete riempire i vostri ospiti prima di aver servito la portata principale vi consiglio di provare con un coppapasta un po’ più piccolo, ad occhio e croce 6 cm dovrebbero essere perfetti.

Ingredienti per 2 medaglioni:

  • 2 patate grandi
  • 1 fetta di prosciutto cotto
  • 1 cucchiaio di certosa
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • pangrattato
  • olio di semi di girasole
  • sale

Preparazione

Lessate le patate, lasciatele raffreddare, quindi pelatele e schiacciatele molto bene con una forchetta.

Aggiungete l’uovo, il parmigiano, salate ed amalgamate bene il tutto.

Aiutandovi col coppapasta formate dei dischi con l’impasto, ponetevi al centro un pezzo di prosciutto cotto ed un po’ di certosa, quindi aggiungete un altro disco di patate e chiudete bene i bordi con le mani.

Passate i medaglioni nel pangrattato e friggete in una padella con abbondante olio di semi.

Una volta pronti eliminate l’olio in eccesso e servite.

Buon aperitivo immaginario.

Read more