Aspettando Halloween: ragnetti di sfoglia

Con l’avvicinarsi di Halloween sto scoprendo la mia predilezione per le ricette sceme per grandi e piccini. Creare animaletti e mostriciattoli si ta rivelando molto divertente, discorso che non vale per le zampe di questi ragnetti che mi si appiccicavano addosso invece di posizionarsi correttamente, ma alla fine ce l’ho fatta (più o meno) e ne è valsa la pena. Come risultato ci sono dei ragni ripieni di zucca e patate davvero carini e coccolosi, da servire come antipasto alla cena di Halloween o in un buffet se siete così folli (nonchè perseguibili legalmente) da organizzare una festa per bambini.

Il ripieno ovviamente può essere modificato, anche una cosa semplicissima come prosciutto e formaggio andrà bene, tanto sarà tutto nascosto nella pancia del ragno. Penso anche che si possano realizzare nella versione dolce, magari ripieni di cioccolato o crema; in questo caso per gli occhi potete utilizzare due gocce ci cioccolato fondente.

Ingredienti per 6 ragni:
  • 50 gr di zucca
  • 50 gr di patate
  • 25 gr di formaggio spalmabile
  • mezza cipolla piccola
  • 1 uovo + 1 tuorlo sbattuto per spennellare
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • parmigiano grattugiato
  • un paio di olive nere
  • rosmarino
  • sale
  • pepe
  • olio evo
Preparazione

Tritate finimente la cipolla e fatela soffriggere in una padella con un filo d’olio. Aggiungete poi la zucca e le patate pulite e tagliate a cubetti della stessa dimensione, quindi fate rosolare per un paio di minuti. Aggiungete un rametto di rosmarino e salate. Abbassate il fuoco, mettete il coperchio e lasciate cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti, finchè le verdure saranno morbide. Mettete in una ciotola e lasciate intiepidire.

Stendete la sfoglia e ricavate 12 cerchi dello stesso diametro delle vostre cocotte; bucherellateli con una forchetta.

Nella ciotola con la zucca e le patate aggiungete il formaggio spalmabile, un uovo, un cucchiaio di parmigiano grattugiato, sale, pepe ed amalgamate bene. Versate un po’ di composto su 6 dischi di sfoglia e richiudeteli con gli altri sei pressando bene sui bordi; disponeteli nelle cocotte. Con la sfoglia avanzata create le zampe e posizionatele sui vostri ragni (buon divertimento). Spennelateli con tuorlo sbattuto e cucinate in forno statico preriscaldato a 190 gradi per 20/25 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire, aggiungete gli occhi con le olive tagliate a rondelle e servite.

Buoni ragnetti coccolosi!

Aspettando Halloween: pizzette mummia

Quando Gu ha visto le pizzette a forma di mummia ha iniziato a saltare dalla gioia, appena ha smesso ne ha divorate 4, per cui direi che siano state apprezzate. Si tratta di una antipasto molto semplice che vi farà fare una bellissima figura per il giorno di Halloween o se avete organizzato una festicciola per i più piccoli. Siccome Gu ha gusti molto difficili ho farcito queste mummie con della semplice salsa di pomodo, ma potete utilizzare quello che preferite, anche zucchine o, se volete un effetto più realistico, wurstel.

Ingredienti per 14 mummie:
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • passata di pomodoro qb
  • 1 fetta di scamorza affumicata tagliata sottile
  • 1 oliva nera
  • 1 uovo
  • sale
Preparazione

Srotolate la pasta sfoglia e, con un coltello, ricavate dei rettangoli uguali (a me ne erano venuti circa 20) e su parte di essi disponete un po’ di passata di pomodoro ed un pizzico di sale. Non farciteli subito tutti perchè parte dei rettangoli vi serviranno per creare le bende delle mummie, per cui procedete pian piano. Farcite un paio di pizzette, create le bende tagliando a striscioline parte di un rettangolo non condito e decorate. In questo modo a me sono venute 14 mummie.

Spennellate la sfoglia con l’uovo sbattuto e cucinate in forno statico preriscaldato a 200 gradi per 15-20 minuti, quindi sfornate e lasciate intiepidire.

Prendete la fetta di scamorza e, aiutandovi con un tappo, create 28 occhi; disponetene 2 su ogni pizzetta.

Tagliate l’oliva a pezzettini piccolissimi per creare le pupille e disponetele sulle vostre mummie. Servite.

Buon antipasto mummificato!

Read more

Aspettando Halloween: uova ripiene con ragno

Continuiamo nella ricerca di piatti da proporre per festeggiare Halloween come si deve. Queste uova ripiene sono un antipasto semplicissimo e veloce, perfetto per la serata che ci attende. Mi duole ammettere che non si tratta di una ricetta #Guapproved, in quanto mio figlio appena vede delle uova scappa a gambe levate (anche in assenza di ragni). Confido nel fatto che i vostri ospiti siano meno selettivi di lui nella scelta del cibo.

Per quanto riguarda il ripieno io ho realizzato una crema al prosciutto cotto, ma potete usare ciò che preferite. Mousse di tonno o di salmone andranno benissimo comunque.

Ingredienti per 4 pezzi:
  • 2 uova
  • 1 fetta di prosciutto cotto
  • 1 cucchiaio di formaggio spalmabile
  • 4 olive nere denocciolate
  • latte qb
  • sale
Preparazione

Rassodate le uova in acqua per 8/9 minuti dal bollore, quindi passatele sotto l’acqua fredda per bloccarer la cottura. Eliminate il guscio e tagliatele a metà per il senso della lunghezza, poi prelevate delicatamente i tuorli e metteteli in una ciotola.

Unite ai tuorli il prosciutto cotto, il formaggio spalmabile ed un pizzico di sale, quindi frullate col frullatore ad immersione. Se notate che il composto è troppo denso aggiungete un pochino di latte fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Farcite le uova con la crema di prosciutto.

Tagliate a metà le olive nere e disponetele sopra alle uova, saranno il corpo dei vostri ragni. Con le metà avanzate ricavate le zampe e terminate di decorare. Riponete in frigorifero e tirate fuori mezz’ora prima di servire.

Buon antipasto di paura!

Read more

Le crocchette di zucca di Ariella

Ariella è la mamma della mia persona preferita, e qualche settimana fa ha preparato delle crocchette di zucca davvero strepitose. Il vero problema è che aveva fatto tutto secondo la famosa e prestigiosissima tecnica “ad occhio”, per cui per le dosi sono andata a sentimento.

Per quanto riguarda gli ingredienti ho aggiunto le patate lesse, che non erano presenti nella versione originale, e non ho messo la ricotta perchè mi ero completamente dimenticata di comprarla. A livello di sapore il mio voto è dieci, a livello di consistenza mi sono venute un po’ troppo morbide, probabilmente avrei dovuto aggiungere altro pangrattato all’impasto o un po’ di farina.

La cottura è in padella ma sono abbastanza sicura che verrebbero buonissime anche in forno; la preparazione è semplice e, se non verranno divorate tutte, potrete conservarle in freezer. Potete servirle come antipasto o come contorno, quello che è certo è che andranno a ruba.

Ingredienti per 16 crocchette:

  • 500 gr di zucca pulita
  • 150 gr di patate
  • 50 gr di speck a dadini
  • 1 scalogno
  • 1 uovo
  • pangrattato
  • parmigiano grattugiato
  • rosmarino
  • olio evo
  • sale
  • pepe

Preparazione

Lessate le patate e schiacciatele con lo schiacciapatate.

Tritate lo scalogno e fatelo rosolare in una padella con un filo d’olio, aggiungete la zucca tagliata a pezzi, quindi abbassate il fuoco e cucinate col coperchio per circa 20 minuti. Se necessario aggiungete un po’ d’acqua. Quando la zucca sarà ben cotta e si sarà asciugata bene trasferitela in una ciotola e schiacciatela con una forchetta.

Aggiungete le patate, l’uovo, il rosmarino, sale, pepe, parmigiano grattugiato, lo speck ed il pangrattato necessario a rendere il composto lavorabile. Amalgamate bene e create le crocchette con le mani.

Cucinate in una padella con un filo d’olio a fuoco medio per un paio di minuti per lato. Servite calde.

Buona zuccosità!

Read more

Pizzette con zucchine e brie

Le pizzette di pasta sfoglia fanno parte di quei cibi che mi causano dipendenza. Ho passato addiritta una fase in cui condivo un intero disco di sfoglia senza ricavare le pizzette, lo infornavo e lo divoravo intero per merenda (che periodo orribile l’adolescenza). Crescendo sono rientrata nei ranghi, ma questa grande passione non è mai svanita. Per dirla come una mia cara amica con cui condivido questa dipendenza: “ogni volta che mi trovo di fronte a delle pizzette sono colta dalla sensazione che potrebbere essere l’ultima, quindi mi ci butto senza alcun freno”. Come potete notare mi accompagno a persone coi miei stessi disturbi mentali.

Torniamo a noi. Questa volta ho pensato a delle pizzette bianche, dal gusto delicato, perfette per essere servite come antipasto o durante un aperitivo. Si tratta di una ricetta vegetariana molto semplice da preparae che vi farà fare una splendida figura coi vostri ospiti.

Ingredienti per 8 pizzette:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 100 gr di brie
  • 1 zucchina
  • 1 patata
  • rosmarino
  • olio evo
  • sale
  • pepe

Preparazione

Pulite la patata e la zucchina e tagliatele a fette sottili.

Stendete la pasta sfoglia ed aiutandovi con un coppapasta di 10 cm di diametro ricavate 8 dischi. Metteteli su una placca rivestita di carta da forno, rimboccate i bordi e distribuitevi sopra qualche pezzettino di brie, un po’ di patate ed un po’ di zucchine. Condite con rosmarino, sale, pepe ed un filo d’olio.

Cucinate in forno ventilato preriscaldato a 200 per 20 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire e servite.

Buon aperitivo!

Read more

Salsa alle olive

Continua la mia ricerca di salse/salsine/salsette per accompagnare i secondi piatti o anche solo da spalmare abbondantemente sul pane. Il mio amore incondizionato per le salse è nato durante l’adolescenza, quando per merenda mettevo mezzo vasetto di maionese dentro ai panini col prosciutto; in effetti quest’abitudine è rimasta immutata col passare degli anni.

Ma stiamo divagando.

Questa salsa alle olive dalla consistenza rustica va spalmata direttamente sul pane, il che la rende perfetta per un antipasto velocissimo ma che fa comunque la sua scena. Non escludo di poterla utilizzare anche per condire la pasta ma non ho ancora provato, per cui se lo fate è a vostro rischio e pericolo. La preparazione è veramente semplicissima e se avete gente a pranzo e non volete preparare tutto all’ultimo momento la potete fare il giorno prima.

Ah dimenticavo, questa ricetta è vegana per cui se tra gli ospiti c’è chi non mangia nulla di provenienza animale fa al caso vostro.

Ingredienti per 8/10 crostini:

  • 75 gr di olive verdi denocciolate
  • 75 gr di olive nere denocciolate
  • 10 gr di pinoli
  • 40 gr di acqua
  • 40 gr di olio evo
  • qualche fetta grande di pane ai cereali

Preparazione

Tagliate le fette di pane in modo da ricavarne dei crostini.

Mettete tutti gli altri ingredienti nel mixer e frullate, quindi spalmate la salsa ottenuta sul pane. Servite.

Più veloce di così non c’è niente.

Buone olive!

Read more

Cetrioli con menta e yogurt

Se avete amici a cena e volete preparare un antipasto fresco e leggero questi cetrioli alla menta e yogurt fanno al caso vostro. Non richiedono cottura, potete presentarli in dei pratici bicchieri monoporzione e si preparano veramente in 5 minuti. Se invece li servite in dosi più abbondanti possono essere un’ottima soluzione per un pranzo veloce e leggero per combattere il caldo incessante. L’ultimo vantaggio è che stiamo parlando di un piatto vegetariano ma super saporito, per cui se tra i commensali c’è qualcuno che non mangia carne potete offrire qualcosa di diverso dalla solita insalata. Ah, ovviamente tra gli ingredienti c’è il lime, forse per fine agosto smetterò di piazzarlo ovunque.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 cetrioli
  • 400 gr di yogurt greco
  • 1 lime
  • menta fresca
  • olio evo
  • sale
  • pepe

Preparazione

Pelate i cetrioli, eliminate i semi e tagliateli a dadini. Conditeli con 40 gr di olio extravergine, sale e pepe.

Mescolate in una ciotola lo yogurt con 2 cucchiai di succo di lime, qualche foglia di menta sminuzzata, olio, sale e pepe.

Mettete nei bicchieri i cetrioli, la crema di yogurt e decorate con qualche fogliolina di menta e qualche fettina sottile di lime.

Servite freddo.

Buon aperitivo!

Read more

Frittata arrotolata agli spinaci

Per la rubrica “cerchiamo di far mangiare la verdura ai bambini restando sani di mente” vi propongo un piatto unico che qui ha spopolato. Sarà la consistenza soffice, sarà che è fredda, sarà che Gu si tuffa ovunque veda del formaggio: questa frittatina ha raggiunto pienamente lo scopo. Uno dei tanti aspetti positivi è che potete prepararla anche il giorno prima, lasciarla in frigorifero e tirarla fuori al momento di servirla. Potete farcirla con quello che preferite o che più piace alle vostre piccole pesti, si prepara in fretta e risolve facilmente il problema di cosa mangiare a pranzo con questo caldo.

Ingredienti per una frittata:

  • 2 uova
  • 2 fette di prosciutto cotto
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 cubetto di spinaci surgelati
  • formaggio spalmabile
  • olio evo
  • sale

Preparazione

Cucinate gli spinaci in un pentolino con pochissima acqua, fateli asciugare bene, quindi frullateli col frullatore ad immersione e lasciateli intiepidire.

Sbattete bene le uova con una forchetta, aggiumgere gli spinaci, il parmigiano ed un pizzico di sale ed amalgamare bene.

Versare il composto in una padella antiaderente ben calda e unta con un filo d’olio, attendete qualche minuto quindi girate la frittata e ultimate la cottura. Rovesciate la fritatta su un piatto, asciugate dall’olio in eccesso e lasciate intiepidire.

Spalmate sulla frittata un po’ di formaggio cremoso, aggiungete il prosciutto ed arrotolatela su se stessa. Rivestite il rotolino con alluminio e riponete in frigorifero. Tiratela fuori poco prima di servirla e tagliatela a fette.

Buona verdura!

Read more

Torta salata agli spinaci

Le torte salate sono una soluzione pratica per svuotare il frigorifero creando qualcosa di gustoso. Sono un’ottimo antipasto ma si addicono anche come stuzzichino durante feste o aperitivi. In questo avevo degli spinaci, del caprino in scadenza e delle patate lesse: devo dire che il risultato è stato un successone. La preparazione è veramente adatta a tutti e si realizza in poco tempo; se poi avete molte persone a tavola potete tranquillamente prepararla il giorno prima essendo buonissima a temperatura ambiente. Potete sostituire il caprino con qualsiasi formaggio spalmabile e al posto degli spinaci andranno benissimo anche zucchine. Se c’è qualche vegetariano basta eliminare il prosciutto cotto ed il gioco è fatto.

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta brisée
  • 5 cubetti di spinaci surgelati
  • 2 patate
  • 80 gr di caprino
  • 4 fette di prosciutto cotto
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • sale
  • latte qb

Preparazione

Cucinate gli spinaci in un pentolino con 2 cucchiai d’acqua, fateli asciugare bene , quindi frullateli.

Lessate le patate, pelatele, tagliatele a pezzetti e lasciatele raffreddare.

Amalgamate in una ciotola gli spinaci con le patate, il caprino, l’uovo, il parmigiano ed un pizzico di sale.

Rivestite la pasta brisée con le fette di prosciutto cotto, quindi versatevi sopra il composto e ripiegate i bordi.

Spennellate i bordi con un po’ di latte, poi cucinate in forno statico preriscaldato per 20/30 minuti.

Sfornate, lasciate intiepidire e servite.

Buon appetito!

Read more

Focaccia alle cipolle

Questa focaccia alle cipolle è qualcosa di incredibile: morbidissima e super golosa è perfetta come merenda o come antipasto. Ovviamente se avete in mente una romantica cena a due non è proprio l’ideale, ma per tutte le altre occasioni è imbattibile. Prepararla è semplice ma richiede un po’ di tempo a causa della lievitazione, quindi non è un piatto da fare all’ultimo momento.

Ingredienti:

  • 300 gr di farina manitoba
  • 200 gr di farina 00
  • 360 gr di acqua a temperatura ambiente
  • 8 gr di lievito di birra fresco
  • mezzo cucchiaino di zucchero
  • 11 gr di sale
  • 300 gr di cipolle bianche
  • olio evo
  • sale grosso

Preparazione

Mettete in una ciotola le farine, il lievito sciolto in due cucchiai d’acqua insieme allo zucchero, ed il sale.

Mescolate, fate un buco in centro e versatevi l’acqua, quindi amalgamate il tutto aiutandovi con un cucchiaio.

Coprite con la pellicola e lasciate lievitare 2/3 ore, deve triplicare di volume.

Rovesciate l’impasto su un piano di lavoro infarinato e fate un paio di pieghe a portafoglio, quindi trasferitelo in una teglia unta di olio e stendetelo coi polpastrelli. Versatevi sopra 2 cucchiai d’olio ed allargatelo bene.

Pulite le cipolle e tagliatele a fettine sottili, quindi adagiatele sopra alla focaccia insieme ad un po’ di sale grosso.

Lasciate lievitare altri 45 minuti nel forno spento, poi cucinate in forno statico preriscaldato a 200 gradi per 10 minuti ponendo la teglia nella parte bassa del forno. Abbassate poi la temperatura a 180 gradi e ponete la focaccia nel ripiano medio continuando la cottura per altri 15 minuti. Se volete che sia bella dorata azionate il grill per altri 5 minuti.

Sfornate, lasciate intiepidire e servite.

Buon alito cipolloso!

Read more