Muffin alle albicocche

Continua la mia crociata per cercare di dare un po’ meno schifezze a Gu per merenda, ed ormai è chiaro che la soluzione siano i muffin. Sono morbidi, sempre buoni e soprattutto hanno la dimensione giusta per finire in uno zainetto dentro ad un sacchettino per alimenti. Siccome Gu ha una grande passione per la frutta (incredibile, io da piccola non la guardavo nemmeno da lontano) e visto che finalmente iniziano ad esserci frutti estivi, ho provato a fare i muffin alle albicocche. Un successone, anche con gli adulti. Quella piccola nota di acidità sta benissimo con la dolcezza e la morbidezza del muffin.

Piccola precisazione sugli ingredienti: avevo in casa mezza confezione di farina autolievitante da quando avevo fatto lo sticky toffee pudding di Jamie Oliver (se ve lo siete perso eccolo qui, uno dei dolci più goduriosi della storia) così ho usato quella. Ovviamente se non la avete vi basterà prendere la classica farina 00 ed aggiungere mezza bustina di lievito.

Muffin alle albicocche
Ingredienti per 8-10 pezzi:
  • 220 gr di farina autolievitante
  • 200 gr di latte di mandorla
  • 60 gr di zucchero a velo
  • 50 gr di burro
  • 5 albicocche
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
Preparazione

Amalgamate bene la farina col latte, il burro fuso, lo zucchero, le uova ed il sale. Versate il composto nei pirottini per muffin (per 3/4 mi raccomando, non di più) ed aggiungete ad ognuno un po’ di albicocche tagliate a pezzetti.

Cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 20-30 minuti, non dimenticate la prova stecchino. Sfornate, lasciate raffreddare e servite.

Buoni muffin alle albicocche e buona merenda estiva!

Muffin alle albicocche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *