Muffin bicolore: come salvare un disastro

Tutti noi commettiamo degli errori e vi dico subito che questi muffin sarebbero dovuti essere una torta. Ma partiamo dall’inizio.

Quando ho trovato la ricetta della torta bicolore non riuscita su un mio vecchio libro di fiducia ho subito avuto qualche dubbio: c’era un’enorme sproporzione tra liquidi e solidi, così ho modificato le dosi. In parte ha funzionato, precisamente per la parte chiara, per quella scura decisamente no. Oltre alla consistenza sabbiosa si è palesato poi un ulteriore intoppo: il composto era poco, così poco da rendere qualsiasi tortiera o stampo in mio possesso eccessivamente grande, così ho optato per i muffin.

Sarò super sincera con voi: sebbene la parte al cacao sia eccessivamente sabbiosa, a me sono piaciuti molto, soprattutto accompagnandoli a dello yogurt, quindi li trovo comunque perfetti, nella loro imperfezione, per la colazione o la merenda.

Ingredienti per 8 muffin:

  • 125 gr di farina integrale (o quella che preferite)
  • 100 gr di burro morbido
  • 50 gr di cacao amaro in polvere
  • 100 gr di zucchero semolato
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • 2 uova

Preparazione

Lavorate con le fruste elettriche lo zucchero col burro, unite i tuorli delle uova, poi la farina setacciata col lievito; dividete il composto in due ciotole e ad una aggiungete il cacao setacciato, amalgamando bene (verrà veramente duretto).

Montate le chiare a neve ed incorporatele in parti uguali ai due composti.

Versate in ogni pirottino da muffin prima un po’ di composto chiaro e poi un po’ di quello al cacao.

Cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 25/30 minuti.

Sfornate, fate raffreddare e servite.

Buoni disastri!

Read more

Zucchine ripiene di salmone e robiola

Se come me siete degli amanti dei piatti unici queste zucchine ripiene fanno al caso vostro; non ho mai capito in realtà se questa pietanza sia da considerarsi così oppure un secondo, secondo me essendoci pesce, verdure e formaggio è un piatto unico, ma decidete voi.

La preparazione come sempre è molto semplice, se non avete la robiola potete tranquillamente sostituirla con la ricotta o con un qualsiasi formaggio spalmabile.

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 zucchine
  • 250 gr di salmone pulito
  • 100 gr di robiola
  • 1 uovo
  • parimigiano grattugiato
  • pangrattato
  • sale

Preparazione

Lavate le zucchine, tagliate le estremità e lessatele in abbondante acqua bollente per 6/10 minuti in base alla dimensione delle zucchine, quindi scolatele e passatele sotto l’acqua fredda per bloccare la cottura.

Tagliatele a metà per la lunghezza e scavate mettendo la polpa in una ciotola.

Aggiungete alla polpa la robiola, l’uovo, il salmone tagliato a pezzettini, un paio di cucchiai di parmigiano grattugiato, sale ed un po’ di pangrattato. Amalgamate bene.

Mettete il composto nelle zucchine scavate, disponete in una pirofila, cospargete con altro parmigiano e cucinate in forno statico preriscaldato a 190 gradi per circa 30 minuti, alzando la temperatura a 200 gradi negli ultimi 10 minuti.

Buon piatto unico!

Read more

Linguine con crema di piselli e pancetta

Questa è ufficialmente la ricetta definitiva per riuscire a far magiare a Gu i piselli! Li ho ovviamente frullati per renderli irriconoscibili, non gli ho detto che erano presenti nel piatto e dopo che se ne è mangiati circa 150 gr gli ho comunicato la verità. La sua reazione è stata la seguente: 10 secondi di silenzio seguiti da “no, a me non piacciono i piselli”. La negazione non cambia i fatti figlio mio.

Vi avviso fin da subito che non si tratta di una ricetta light, abbiamo panna e pancetta, il che rende queste linguine veramente goduriose.

Ingredienti per 2 persone:

  • 200 gr di linguine
  • mezza cipolla
  • 5/6 cucchiai di piselli surgelati
  • 125 ml di panna da cucina
  • 75 gr di pancetta affumicata a cubetti
  • olio evo
  • sale

Preparazione

Affettate la cipolla e fastela soffriggere in una padella con un filo d’olio ed i piselli.

Quando i piselli saranno cotti (se c’è bisogno aggiungete un pochino di acqua durante la cottura) aggiungete la panna, fate restringere qualche minuto quindi frullate col frullatore ad immersione.

Mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata, nel frattempo fate abbrustolire i cubetti di pancetta in una padella antiaderente senza aggiungere altri grassi.

Riversate la crema di piselli in padella, aggiungete la pancetta ed accendete la fiamma a fuoco medio. Scolate la pasta, fatela saltare col condimento e servite.

Buona goduria!

Read more

Muffin integrali al limone

Giusto perchè lo sappiate: adoro qualsiasi dolce al limone. Creme al limone, torte al limone, sapone al limone, limone al limone (ok la smetto).

L’altro giorno mi è venuta voglia di un dolce fresco e profumato per fare colazione o merenda, così ho sfornato questi muffin al… limone! Gu li ha adorati, io penso che siano deliziosi se abbinati a yogurt o a marmellata, da soli hanno un gusto veramente… limonoso!

Ingredienti per 12 muffin:

  • 240 gr di farina integrale
  • 100 gr di zucchero
  • 100 ml di latte
  • 1 limone
  • 100 gr di olio di semi
  • 2 uova
  • 8 gr di lievito (mezza bustina)
  • sale

Preparazione

Versate in una ciotola la farina, il lievito, lo zucchero, la buccia grattugiata del limone, un pizzico di sale e mescolate bene.

In un’altra ciotola amalgamate insieme le uova, il succo di limone, l’olio di semi ed il latte.

Versate quindi il composto dei liquidi in quello dei solidi ed amalgamate con una frusta.

Riempite per 2/3 i pirottini dei muffin e cucinate in forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti.

Sfornate, lasciate raffreddare e servite.

Buoni limoni!

Girelle di pizza

Continua il mio delirio nell’immaginare aperitivi con amici/parenti/personemaggiorenni e continua la mia dipendenza da stuzzicchini. Queste girelle di pizza sono di una semplicità tale che non dovrei nemmeno metterle online, ma sono tanto carine e sono un antipasto perfetto per qualsiasi occasione. Potete farcirle con quello che volete, io sono rimasta sul classico per evitare che Gu mi lanciasse il piatto addosso (ha gusti molto basici il piccolo cucciolo di umano).

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta per pizza
  • 1 mozzarella
  • salsa di pomodoro
  • sale

Preparazione

Srotolate la pasta per pizza e lasciatela riposare per 20 minuti, quindi farcitela con la salsa di pomodoro, la mozzarella a pezzetti ed un pizzico di sale.

Arrotolate l’impasto e tagliate le vostre girelle, vi consiglio di usare un coltello ben affilato.

Disponete le girelle su una leccarda rivestita di carta da forno e cucinate in forno statico preriscaldato a 200 gradi per 20/25 minuti.

Servite calde o a temperatura ambiente.

Buoni aperitivi immaginari.

Read more